giovedì 26 maggio 2011

Come collegare 2 PC allo stesso Monitor o Display?

Alcune volte si hanno a disposizione due PC ma, per risparmiare spazio o denarosi ha la necessità di utilizzare un unico schermo video da abilitare alternativamente su uno o sull'altro PC. 
SAMSUNG SyncMaster 2243WM
Ecco almeno due metodi per farlo:

Cavo VGA
Il primo metodo prevede di utilizzare un solo monitor/display che abbia ovviamente 2 entrate video (quindi ad esempio: 2 entrate VGA, 2 entrate DVI, oppure 1 VGA e 1 DVI).

Prendiamo l'esempio di un display che possieda sia l'entrata VGA sia l'entrata DVI e due PC che abbiano schede grafiche con uscite differenti (il primo PC con uscita VGA, il secondo PC con uscita DVI).
Si possono quindi collegare i 2 cavi (VGA e DVI) dei 2 PC contemporaneamente allo stesso schermo, poi sul monitor si preme il pulsante che cambia la sorgente di visualizzazione o "source" (da VGA a DVI e viceversa) a seconda del PC che si vuole utilizzare (o vedere).


Cavo DVI
Alcuni Display hanno addirittura 3 entrate video (ad esempio 2 VGA e 1 DVI) quindi sono teoricamente possibili 3 connessioni simultanee!

Naturalmente questo sistema consente di utilizzare un solo schermo ma non risolve il problema di dovere utilizzare doppie tastiere e doppi mouse! In questo caso si possono scegliere periferiche wireless o bluetooth per eliminare l'ingombro dei cavi. Oppure si può utilizzare il metodo indicato nel post: Controllare fino a 4 PC con un'unica tastiera e mouse.


Esempio di Switch KVM
(commutatore meccanico)
Il secondo metodo prevede l'utilizzo di un Switch KVM (Keyboard, Video, Mouse), ovvero un dispositivo che, in entrata, permette di collegare una sola tastiera, un solo mouse e un solo display, ma che, in uscita, ha i cavi corrispondenti doppi (o in certi casi anche tripli, ecc.) che vanno collegati ai 2 o 3 PC da controllare (e che non devono essere troppo distanti tra loro in quanto i cavi solitamente sono abbastanza corti!). 
Cliccando sul tasto di commutazione presente sullo Switch KVM si abilita ciclicamente il primo PC, poi il secondo PC (eventualmente il terzo) per poi tornare al primo. 


Esempio di Switch KVM (commutatore software)

Su alcuni modelli di Switch KVM, per commutare da un PC all'altro, si deve premere 2 volte il tasto Control (CTRL) del computer.

Alcuni modelli (Switch2 della Belkin) possiedono addirittura il pulsante di commutazione (telecomando) separato dallo Switch KVM e collegato ad esso via cavo oppure in Wireless, in modo da rendere più agevole la commutazione. Altri modelli permettono di duplicare anche la connessione Audio.

La soluzione che adotta lo switch KVM è più completa in quanto permette di avere una sola periferica collegata in entrata (compresi mouse e tastiera).

Sono commercializzati sia Switch KVM meccanici sia elettronici, con differenti caratteristiche (ad esempio entrata video VGA o DVI, tastiera PS/2 o USB, ecc.), inoltre esistono Switch KVM anche per più di due computer.

In genere gli Switch KVM (di livello base) non necessitano di collegamento elettrico per funzionare.

Aggiornamento 02-01-2014: 
Come collegare e visualizzare simultaneamente 2 computer sullo stesso schermo.
LG commercializza i nuovi monitor In Plane Switching (IPS) di grande formato (21:9) alcuni dei quali possiedono la funzione Dual Link-up. Essa permette di visualizzare due periferiche differenti sullo stesso Display collegando uno dei due dispositivi alla porta DisplayPort del monitor, ovvero la porta che si usa per la trasmissione dei segnali digitali (audio e video) dal PC al monitor.
esempio di display LG con tecnologia Dual Link-up
La connessione Dual Link-up (presente in alcuni monitor LG di grande formato) permette inoltre a due dispositivi portatili, come ad esempio un lettore del computer, macchina fotografica o lettore Blu-ray di collegarsi al monitor e utilizzarlo su un unico schermo contemporaneamente.
display LG collegato a PC e macchina fotografica

Grazie alla connessione MHL (Mobile High Definition Link) si possono collegare al monitor anche gli smartphone per godere di contenuti come video e giochi mobile sul “grande schermo”. 

Per sfruttare questa tecnologia è necessario che almeno uno delle due periferiche o PC possieda la porta DisplayPort e naturalmente è necessario possedere il relativo cavo. 

Cavo DisplayPort

[Fonte] LG


ESPERIENZA PERSONALE:
Nel primo caso la prova è stata fatta realmente con un monitor SAMSUNG SyncMaster 2243WM che ha un'entrata VGA e una DVI collegate appunto a 2 PC, e quindi posso testimoniare che funziona!
Nel secondo caso uso correntemente uno Switch KVM meccanico che permette l'uso di una sola tastiera (PS2), un solo mouse (PS2) e un solo display (VGA) collegati a 2 PC.
Esistono in commercio alcuni display con molteplici ingressi video differenti (VGA, DVI, HDMI) anche duplicati, per cui è possibile collegare contemporaneamente anche 3 o più PC allo stesso monitor.

Un metodo alternativo che permette di utilizzare solo 1 mouse, 1 tastiera e 1 display può essere quello di collegare in rete locale i 2 PC ("Come collegare 2 PC insieme in rete LAN e farli comunicare fra loro?"), eventualmente collegare anche 1 stampante alla rete (4 modi diversi per collegare in rete e condividere una stampante o un fotocopiatore), e poi dal primo PC accedere e controllare in remoto il secondo PC (Come accedere e controllare un PC da remoto? Scegli fra i molti software e servizi quello più adatto te!).


©RIPRODUZIONE RISERVATA

AMAZON ADS