sabato 24 gennaio 2015

Problema di sincronizzazione di Outlook con Exchange - errore "80004005-501-0-0" 📧

Su un computer con client di posta elettronica Microsoft Outlook ho utilizzato un account per alcuni mesi senza nessun tipo di problema, fino a quando è cominciato ad apparire sempre più frequentemente un "errore di sincronizzazione di Outlook" ogni volta che il client effettuava una sincronizzazione con il server di posta aziendale Microsoft Exchange.

Il messaggio di errore compariva in Outlook nella cartella chiamata appunto "problemi di sincronizzazione" e riportava, come codice di errore, il criptico numero "80004005-501-0-0" ed un link ad una pagina del supporto microsoft in italiano che era assolutamente troppo generica e quindi inutile.

Dopo numerose ricerche su internet ho finalmente individuato un'altra pagina del supporto microsoft inglese ("How to troubleshoot synchronization problems when you synchronize your Exchange Server mailbox with your .ost file in Outlook") che riportava alcune informazioni in più sul tipo di errore, sulla causa e su una possibile soluzione al problema. Va precisato che in questa pagina del supporto microsoft non viene assolutamente citato il codice "80004005-501-0-0" tuttavia le istruzioni riportate sono comunque valide per risolvere questo tipo di problema.  Di seguito faccio un sunto di questa pagina ed altre che informazioni che ho individuato su internet. 


TIPO DI ERRORE

In sostanza questo errore di sincronizzazione si presenta quando si utilizza Outlook in modalità cache (Cached Exchange Mode) in combinazione con un server Exchange
Molto sinteticamente l'attivazione della modalità cache permette di utilizzare Outlook 2003 e successive versioni, anche offline cioè non connesso al server di posta e con i dati (email, calendario, ecc.) replicati in locale sul computer

L'utente può acquisire una cartella di messaggi email da una posizione nel server Exchange, può utilizzarne il contenuto quando non è connesso in rete e quindi, quando viene nuovamente stabilita la connessione, può aggiornare (sincronizzare) la cartella del server corrispondente per rendere identici i rispettivi contenuti. 

Outlook offline
Tecnicamente i dati vengono replicati, nel disco fisso del computer, utilizzando un file che ha lo stesso nome dell'account di posta ed estensione .ost 

La replica o "sincronizzazione" può essere configurata come automatica e pianificata oppure può essere forzata manualmente dall'utente, ad esempio cliccando sul pulsante "invia e ricevi tutte le cartelle" oppure cliccando sequenzialmente il pulsante "Offline" di Outlook per disattivare e poi ri-attivare la modalità offline.  


CAUSA DELL'ERRORE

Quando il file .ost per qualche ragione si corrompe, iniziano a presentarsi problemi di sincronizzazione. 
In particolare ogni volta che si mette Outlook prima Offline e poi Online, e il file.ost è corrotto, si verifica l'errore di sincronizzazione con codice "80004005-501-0-0".


SOLUZIONE DELL'ERRORE

Per risolvere il problema è necessario riparare il file .ost corrotto o più semplicemente eliminare/rinominare il file corrotto e attendere che ne venga ricreato uno nuovo automaticamente durante la successiva fase di sincronizzazione.

Il file .ost è memorizzato nella cartella:

Windows 7 e Windows Vista     
unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Windows XP     
unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook


ESPERIENZA PERSONALE
Questo tipo di problema mi si è presentato su un computer dotato di Sistema Operativo Microsoft Windows 8.1 Professional e Microsoft Outlook 2010. Il server di posta aziendale era Microsoft Exchange 2010 ospitato su Windows Server 2008. La semplice cancellazione del file.ost e la sua ricostruzione automatica in locale ha definitivamente risolto il problema!
©RIPRODUZIONE RISERVATA

domenica 18 gennaio 2015

"Java 8 errore 1603 - installazione non completata" ⚠️ - Come Risolvere?

L'ambiente runtime di Java dovrebbe essere sempre tenuto aggiornato all'ultima versione disponibile, sia per questioni di efficienza che di sicurezza
Se vuoi aggiornare il tuo ambiente JAVA, attualmente devi installare la versione Java 8 update 25


TIPO DI ERRORE

Purtroppo a volte può accadere l'imprevisto, ovvero che dopo l'aggiornamento di un software all'ultima versione, il software stesso smette di funzionare! Ed è questo il caso, cioè, sotto determinate condizioni, può succedere che l'installazione di JAVA 8 update 25 non vada a buon fine e venga mostrato un Codice di Errore 1603.

Installazione Incompleta di Java 8 (codice di errore 1603)

CAUSA DELL'ERRORE

Una delle cause (ma non l'unica) che mostra il codice di errore 1603 è il Bug ID:8050838 (descritto nel Java Bug Database).

Questo Bug in sostanza impedisce la corretta installazione di Java su computer con Sistemi Operativi Windows (8.0, 8.1) Professional / Enterprise che siano già collegati a un Domino Active Directory e che siano localizzati in una lingua diversa dall'inglese (italiano, russo, tedesco, ecc.)

Il Bug affligge le  versioni di JAVA comprese dalla 1.7 update 55 sino alla 1.8 update 25 (ufficiale) ma anche in quelle beta sino alla 1.8 update 39 (non ufficiali).


SOLUZIONE DELL'ERRORE

ORACLE ha definitivamente risolto il problema correggendo il bug a partire dalla versione beta 1.8 update 40 (build 12). La soluzione è quindi di utilizzare la versione beta più recente di Java (disponibile qui) in cui sia già stato corretto il bug


ESPERIENZA PERSONALE:
Su sistemi Windows 8.1 Pro 64 bit collegati a Dominio Active Directory ho risolto il problema installando la  versione beta Java 8 update 40 (build 20) a 64 bit! L'errore 1603 non si è più ripresentato e l'installazione è andata a buon fine. Per ulteriore verifica basta digitare il comando java -version da prompt dei comandi e controllare che i dati visualizzati siano coerenti con la versione installata.
Per la cronaca si può anche aggirare il problema installando la versione Java 8 update 25 prima di unire il computer al dominio di Active Directory
©RIPRODUZIONE RISERVATA

AMAZON ADS