Visualizzazione post con etichetta utility. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta utility. Mostra tutti i post

martedì 18 novembre 2014

Indoona 3.0: Chiama Gratis chiunque per 100min/mese

Esistono ormai numerosi servizi web e software Voice Over IP (VOIP) che permettono di fare chiamate gratuite sfruttando Internet a condizione di avere la stessa applicazione software installata sul proprio PC. Skype è stato uno dei primi e forse e anche il più famoso! 
Tuttavia sono ancora pochi i software di questo tipo che permettono ad esempio di chiamare gratis le reti telefoniche fisse (sia italiane che europee).

Indoona 3.0 è infatti un servizio / software fornito dall'italianissima TISCALI che ora permette di chiamare  gratis tutti i numeri di rete fissa e mobile sia italiani che europei (ma anche USA, Canada e Cina) per 100 minuti al mese. 
Indoona Out offre inoltre tariffe scontate per chiamare più di 100 minuti al mese. Puoi usare indoona anche dall’estero per eliminare i costi di roaming e comunicare gratis.


Indoona è un servizio che ti permette di chiamarevideochiamare (anche collettivamente con gruppi di persone) e mandare messaggi multimediali a tutti gli altri utenti Indoona, via Internet (preferibilmente in Wi-Fi o 3G). 


Indoona 3.0 fornisce una soluzione multi-piattaforma molto completa in quanto oltre a distribuire versioni per Smartphone  (Android, iPhone / iPad, Windows Phone) permette di effettuare chiamate via Web senza la necessità di installare un client software ma semplicemente attraverso un browser che possieda la tecnologia WebRTC (Real Time Communication) ovvero attualmente: Google Chrome, Opera o Mozilla Firefox.
Quindi puoi comodamente installare l'applicazione sullo Smartphone oppure  utilizzare un browser con Sistemi WindowsLinux Mac Os X e di volta in volta scegliere lo strumento o la modalità che preferisci (cellulare o web) per chiamare, rispondere o chattare.

Indoona è anche un Social Network e puoi interagire con i tuoi amici sia da smartphone che dal web! Puoi inserire foto, video, messaggi vocali, musica, mappe, emojistickers file direttamente dalla chat, e condividerli gratis con i contatti della tua rubrica telefonica. 

Inoltre puoi mandare e-message o menzionare altri utenti del Social Network, puoi commentare i loro post e rilanciarli nella tua pagina. Puoi anche pubblicare video live sulla tua bacheca per farli vedere in tempo reale ai tuoi amici. 

[Download] Indoona: App Apple

[Link] Indoona

ESPERIENZA PERSONALE:
Effettivamente 100 minuti al mese gratuiti sono molto allettanti e anche la tariffa di 2€cent/minuto verso mobile e  0,8€cent/minuto verso i fissi italiani è comunque al momento molto concorrenziale! 
Ho provato ad utilizzare Indoona nella vecchia versione 2.5 via Web con Google Chrome versione 30 sia con connessione ADSL flat (via cavo) sia con connessione WADSL (con chiavetta) e in entrambi i casi la qualità della comunicazione è stata molto buona. In teoria utilizzando il browser si dovrebbe riuscire ad aggirare la limitazione all'uso del VOIP che alcuni provider inseriscono nelle loro connessioni. Al momento l'unica pecca che ho riscontrato è che, dopo avere composto il numero di telefono sul tastierino numerico presente sul browser, e, una volta instaurata la comunicazione, il tastierino scompare per cui non è possibile  interagire con tastiera telefonica DTMF quando si contatta un call center con sistema IVR.
L'utilizzo di Indoona 2.5 sia in versione Smarthpone che via Web permette l'utilizzo di un Tablet (Android e Apple) per telefonare pur non disponendo di una SIM Voce ma sfruttando il collegamento a Internet (con SIM Dati o attraverso una condivisione WiFi).

ATTENZIONE: potrebbe interessarti anche:
Forfone: Chiamare Gratis con lo Smartphone le reti fisse italiane 50 min/mese, 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

domenica 2 marzo 2014

TeraCopy:come copiare file più veloci di Windows (e della luce!)

TeraCopy è un utility gratuita che si sostituisce alla funzione di copia files del sistema operativo, integrandosi con Windows, e che velocizza moltissimo le operazioni di copiatura e/o trasferimento dei files
Con Teracopy puoi copiare o spostare files in modo rapidissimo da un disco interno a un disco esterno o di rete (e viceversa)
TeraCopy è utile sopratutto con file molto grandi o con cartelle contenenti numerosi files dove si può notare la velocità superiore del trasferimento (dovuta all'adozione di una memoria cache riservata). 
Interfaccia grafica di Teracopy
Interfaccia grafica di Teracopy
TeraCopy possiede funzioni evolute con cui è possibile sospendere e poi riprendere la copia, e vedere quali e quanti files sono stati copiati senza eventuali errori. 
Infatti in caso di errore sul singolo file, TeraCopy cerca di correggere il problema e, in casi estremi, passa al file successivo da copiare o trasferire.
TeraCopy calcola automaticamente il valore CRC (Controllo a Ridondanza Cicilica) di ogni file per verificare la presenza di errori durante la copia. 
TeraCopy si integra completamente con Windows Explorer, supporta pienamente UNICODE e funziona anche su Windows 8 a 64 bit.
Esiste una versione gratuita ad uso personale non-commerciale ed anche una versione a pagamento con ulteriori funzioni.

Una caratteristica evoluta di TeraCopy è che funziona anche da Linea di Comando:


TeraCopy.exe Operazione [*]Sorgente Obiettivo[/SkipAll] [/OverwriteOlder] [/RenameAll] [/OverwriteAll] [/NoClose] [/Close]
  • Operazioni: Copy|Move|Delete|Test|Check
  • Sorgente: File o Cartella
  • *Sorgente: Percorso contenente la lista di files
  • Obiettivo: Cartella di destinzaione
Esempi:
  • TeraCopy.exe Copy "D:\My Documents" F:\Backup
  • TeraCopy.exe Copy D:\Video.avi C:\My Documents
  • TeraCopy.exe Copy D:\Data F:\Backup /OverwriteOlder /Close
  • TeraCopy.exe Move *C:\Temp\filelist.cmd C:\My Documents /OverwriteAll /NoClose
  • TeraCopy.exe Test D:\Video.avi
  • TeraCopy.exe Check D:\checksum.md5
Note sulle Liste di File:
L'asterisco * può essere usato per indicare una lista di files, altrimenti TeraCopy lo tratterà come un semplice file.
I percorsi Paths ad una lista di file possono contenere spazi vuoti senza richiedere di essere racchiusi tra i doppi apici (")
Le liste di files devono essere formattate con un percorso di file per riga.

[LINK] TeraCopy

ESPERIENZA PERSONALE:
Utilizzo spesso questo utilissimo strumento software per l'estrema velocità con cui muove i files! Ritengo particolarmente utile la velocità di Teracopy soprattutto quando si copiano o spostano files da Disco fisso a chiavetta USB (o viceversa) oppure da e verso dischi di rete.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

lunedì 4 novembre 2013

Con Remote Desktop Manager centralizzi e amministri facilmente tutte le tue postazioni remote. Tutto con un click!

Se accedi spesso su molteplici postazioni remote per controllare e amministrare i personal computer (PC) della tua rete aziendale o per fare semplicemente tele-assistenza agli utenti o clienti della tua azienda, avrai la necessità di memorizzare tutti i dati e le caratteristiche di accesso dei numerosi PC. In sostanza per ogni PC devi conoscere tipo di connessione, indirizzo IP, login di accesso, ecc.

Remote Desktop Manager è un utility che si occupa proprio di centralizzare e immagazzinare in un'unica applicazione tutte queste informazioni: tipi di connessione, password, credenziali.
Dopo l'installazione del software è necessario compilare una lista di tutti i PC da gestire in remoto inserendo tutti i dati di connessione di ciascun PC. 
Quando desideri accedere in remoto è sufficiente scorrere la lista delle connessioni abilitate e cliccare sul PC da controllare in remoto. La connessione viene fatta in automatico inserendo i dati di login pre-registrati e immediatamente è possibile lavorare in remoto.

Remote Desktop Manager integra molti strumenti e protocolli come:
  • Microsoft Remote Desktop
  • Microsoft Remote Assistance
  • pcAnywhere
  • TeamViewer
  • Radmin
  • VNC (RealVNC, UltraVNC, TightVNC, ...)
  • Dameware
  • Putty (SSH, Telnet, rlogin ...) 
  • HP RGS
  • Logmein
  • Citrix (ICA / HDX) 
Anche altre soluzioni possono essere aggiunte come componenti aggiuntivi.

Puoi raggruppare le connessioni in sessioni (Sessions) creando cartelle e sottocartelle. Sono possibili tutte le principali operazioni di gestione sulle singole voci (aggiunta, modifica, rimozione, duplicazione).



Remote Desktop Manager esiste in versione gratuita (offline e online) ed Enterprise a pagamento.



I requisiti di sistema minimi richiesti sono:
  • Windows XP (SP2 o superiore), 2003, Vista, 2008, 7, 8 e 2012
  • Microsoft .NET Framework 3.5
  • processore a 800MHz 
  • 512MB RAM
  • 1024 x 768 di risoluzione video
  • 100+ MB spazio su disco

ESPERIENZA PERSONALE:
Utilizzo abitualmente Remote Desktop Manager e lo considero molto valido, veloce ed intuitivo. Apprezzo inoltre lo sforzo di avere rilasciato una versione in lingua Italiana e la possibilità di usarlo anche gratis. 

Approfondimento:
Come accedere e controllare un PC da remoto? Scegli fra i molti software e servizi quello più adatto te!
©RIPRODUZIONE RISERVATA

mercoledì 9 ottobre 2013

Project Management e Bug-Tracking facile in azienda con RedMine!

RedMine è un'applicazione web per il framework Ruby on Rails, libera e open source, utile per il project management e il bug-tracking. Esso comprende un diagramma di Gantt e un Calendario per facilitare la rappresentazione visiva dei progetti e delle loro scadenze. Inoltre può gestire più progetti contemporaneamente. RedMine fornisce funzionalità integrate di gestione dei progetti, gestione dei problemi, e il supporto per i vari sistemi di controllo di versione.

E' un software multi-piattaforma (windows, linux, mac) e multi-database (SQLite, MYSQL, PostgreSQL).

Ecco alcune caratteristiche:

  • Supporto per la gestione di molteplici progetti, e sottoprogetti
  • Controllo di accesso flessibile, basato sul concetto di ruoli modificabili
  • Sistema di controllo dei bug (bug tracking) efficiente e flessibile
  • Creazioni di diagrammi Gantt e viste a calendario
  • Gestione di news, documenti e files
  • Notifiche via Feed o via email
  • Wiki e forum per ogni progetto
  • Time tracking
  • Possibilità di gestire campi custom nella gestione dei problemi, dei progetti e degli utenti
  • Integrazione con molti sistemi di gestione del sofwtare (SVN, CVS, Git, Mercurial, Bazaar e Darcs)
  • Possibilità di creare segnalazioni di problemi via email
  • Redmine consente di autenticare gli utenti da molteplici LDAP, Gli account possono essere creati "al volo", quando un utente si trova nella directory (opzionale)
  • Supporto per la registrazione on-line dell'utente. Sono disponibili 3 metodi di attivazione: automatica (senza richiesta di conferma), manuale (per amministratori), o attraverso un URL generato automaticamente e inviato via e-mail
  • Tradotto in 34 lingue, tra cui anche l'italiano
E' possibile provare una demo del prodotto a questo indirizzo: demo.redmine.org
Il software deve essere installato su un proprio web server.

[Link] RedMine


Esiste inoltre la possibilità di utilizzare il servizio Redmine gratuitamente nella versione ospitata sui web server di BitBot Software.  Il sito HostedRedMine infatti mette a disposizione un server hosting di Redmine e permette di gestire gratis UN solo progetto (privato o pubblico). Non ha altre limitazioni.

[Link] HostedRedMine

ESPERIENZA PERSONALE:
Utilizzo HostedRedMine da circa un anno per gestire la segnalazione di bug e la richiesta di nuove feature relativi ad un progetto software. Mi piace molto per la semplicità di utilizzo. Ha tutto quello che può servire per gestire una segnalazione: 
  • tracker (task, feature, bug, support, deliverable)
  • oggetto
  • descrizione
  • stato (new, assigned, resolved, approved, closed, rejected)
  • priorità (low, normal, high, urgent, immediate)
  • assegnato a (...)
  • categoria (...)
  • checklist
  • screenshot (drag and drop)
  • file (da allegare) 
  • osservatori (...)
  • attività principale
  • data inizio
  • data scadenza
  • tempo stimato (ore)
  • % completato
In quest'applicazione apprezzo molto la notifica automatica via email di ogni modifica effettuata da me o dai miei collaboratori sulle attività del progetto.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

                                                                    lunedì 7 ottobre 2013

                                                                    Assistenza Remota e Chat Vocale con AMMYY Admin

                                                                    AMMYY Admin è un software che ti permette di controllare in remoto PC e Server attraverso una connessione ad Internet. In particolare puoi mettere in condivisione il tuo Desktop per effettuare presentazioni online/formazione a distanza oppure accedere in remoto al Desktop di un altro PC per fare ad esempio Tele-Assistenza (Help Desk), oppure per effettuare la manutenzione del server aziendale.

                                                                    Con AMMYY Admin puoi fornire assistenza remota ai tuoi clienti guidandoli nella risoluzione del problema sul computer dell'utente in remoto. Questo metodo ti garantisce un elevato livello di efficacia nella comunicazione, rispetto all'assistenza telefonica. Inoltre, puoi utilizzare le cuffie (Chat Vocale) per parlare e fornire istruzioni al tuo partner in tempo reale.

                                                                    I vantaggi principali sono l'estrema facilità d'uso e la velocità di utilizzo dovuta soprattutto al fatto che NON sono necessarie installazioni, nè diritti di amministrazione per eseguirlo.

                                                                    Una volta scaricato il file AMMYY Admin (AA_V3.EXE) è sufficiente mandare in esecuzione il software su entrambi i PC (server e client).



                                                                    Per avviare la condivisione del desktop remoto il client deve comunicare all'operatore remoto il proprio l'ID (generato automaticamente) del PC da controllare . L'operatore digita l'ID sul proprio software e si connette. A quel punto il Client deve confermare i diritti dell'operatore per il controllo del desktop.




                                                                    Gli amministratori di sistemi informatici possono gestire un server o un PC remoto non presidiato che usi la funzione Ammyy Admin Service. Inoltre essi hanno a disposizione l'opzione per riavviare il computer in remoto, accedere/uscire o cambiare utente.

                                                                    Ammyy Admin fornisce la funzione file manager per copiare i file e le cartelle tra il desktop locale e remoto fino a un massimo di 140 Tb, con la possibilità di riprendere i download interrottisenza perdere le informazioni.

                                                                    Ammyy Admin è compatibile con:
                                                                    - Windows 2000/XP/Vista/7/8
                                                                    - Windows Server 2000/2003/2008
                                                                    - 32-bit e 64-bit

                                                                    Ammyy Admin è gratuito per un uso personale e non commerciale

                                                                    [LINK] AMMYY Admin


                                                                    ESPERIENZA PERSONALE:
                                                                    AMMYY Admin ha il pregio di essere molto leggero in download (723 KB) quindi è velocemente scaricabile anche su connessioni internet lente, inoltre è stato tradotto anche in italiano ed ha un'interfaccia grafica molto semplice, quindi è facilmente comprensibile anche da utenti meno esperti. Questa caratteristica fa si che sia molto adatto per un utilizzo di help desk o assistenza remota.
                                                                    Inoltre AMMYY Admin funziona  con qualunque configurazione di rete a prescindere dai firewall presenti nel percorso di connessione e anche se il PC remoto è protetto da un NAT.
                                                                     operare con qualunque configurazione di rete, anche dietro firewall e NAT. Non sarà quindi necessario aprire porte sul router o modificare la configurazione del firewall di Windows: la connessione avverrà automaticamente senza alcun intervento aggiuntivo ("zero config").
                                                                    La comunicazione fra il software client locale e il software server remoto di AMMYY Admin è "mediata" in modo trasparente dal servizio ospitato nei server dell'azienda "AMMYY" i quali provvedono a smistare i dati alla destinazione corretta.
                                                                    Approfondimento: Come accedere e controllare un PC da remoto? Scegli fra i molti software e servizi quello più adatto te!

                                                                    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

                                                                    Come vorresti che fosse migliorato questo articolo?
                                                                    Lasciami un commento con le tue impressioni o richieste!

                                                                    martedì 1 ottobre 2013

                                                                    Come creare facilmente annunci animati con un software professionale gratuito?

                                                                    Google ha messo ha disposizione Google Web Designer, un'applicazione web avanzata che permette di progettare e realizzare annunci e altri contenuti web utilizzando un'interfaccia visiva (WYSIWYG)  e di codice integrata. 
                                                                    Puoi creare contenuti utilizzando strumenti di disegno, testo e oggetti 3D, inoltre puoi animare  oggetti su una sequenza temporale
                                                                    Con Google Web Designer puoi anche utilizzare una raccolta di componenti per aggiungere gallerie di immagini, video, mappe, strumenti di reti pubblicitarie, aree di tocco, e altro ancora.


                                                                    Google Web Designer genera automaticamente codice HTML5, CSS3 e JavaScript da inglobare nei tuoi siti web.
                                                                    Puoi creare file CSS, JavaScript e XML utilizzando le funzioni di evidenziazione della sintassi e completamento automatico del codice, i quali riducono gli errori di digitazione e aiutano a "ricordare" le istruzioni e i comandi da immettere.
                                                                    Naturalmente è possibile vedere un'anteprima dell'animazione direttamente sul browser web predefinito!

                                                                    Google Web Designer è un'applicazione in beta che per ora può essere scaricata e installata gratuitamente su sistemi Windows 7 / 8  oppure MAC OS X 10.7.x o successivi.
                                                                    E' un prodotto particolarmente indicato per la realizzazione di annunci (DoubleClick Rich Media e AdMob) per i programmi pubblicitari di Google (ADWORDS).

                                                                    sabato 21 settembre 2013

                                                                    Come fare il backup 💽 dei dati del tuo PC su uno spazio Cloud gratuito di 5GB + 18GB?

                                                                    Ci sono ormai molti servizi che permettono di memorizzare o sincronizzare i dati del proprio PC attraverso internet su un'area personale remota (Cloud).
                                                                    In questo caso però voglio parlare del servizio IDrive online Backup che è fortemente orientato alla gestione delle copie di archivio (BACKUP).



                                                                    Con IDrive online Backup puoi fare automaticamente le copie dei dati presenti sul tuo PC (Windows o MAC) e memorizzarle su uno spazio virtuale online (Cloud Backup). Puoi sia schedulare le copie a scadenze regolari (ad esempio tutti i giorni alla stessa ora) oppure aggiornarle in continuo (real time) ovvero ogni volta che modifichi qualcosa!

                                                                    Devi solo indicare quali cartelle tenere "sotto controllo" e naturalmente avere lo spazio sufficiente nel tuo spazio virtuale su IDrive Cloud!
                                                                    IDrive online Backup nella versione Free mette a disposizione su Cloud 5GB (gratis), ma è possibile acquistarne a pagamento fino a 5000 GB (!) Da notare che la versione Free NON ha alcuna limitazione di funzionalità rispetto alla versione a pagamento.
                                                                    Inoltre con lo stesso account puoi memorizzare i dati presenti anche sui tuoi dispositivi mobili come iPhone, iPad e Android Device.

                                                                    Nella versione per PC devi installare un applicativo client con cui puoi impostare e controllare tutti gli aspetti relativi alla configurazione di backup dei dati. Un'icona verde nella barra degli strumenti ti indicherà che tutto funziona a dovere, mentre se diventa rossa significa che c'è stato qualche problema.
                                                                    In qualunque momento puoi sfogliare i dati che hai memorizzato sul Cloud accedendovi con un browser via internet. Naturalmente in qualunque momento puoi fare il recupero (restore) dei dati che hai archiviato scaricandoli dal Cloud al tuo PC locale.
                                                                    Tiene presente che in fase di backup puoi fare il versioning dei dati, ovvero tenere traccia di tutte le versioni (per un massimo di 30), di tutti i file modificati.

                                                                    [LINK] IDrive online Backup


                                                                    ESPERIENZA PERSONALE:
                                                                    Utilizzo questo servizio di Backup su Cloud ormai da anni e con molta soddisfazione! Una delle caratteristiche che mi piacciono di più è il fatto che, una volta impostato, ti dimentichi che esiste! Ti ricordi di lui solo in caso di emergenza o se ti arriva una mail di notifica che ti avverte quando, per qualche ragione, è andato storto un backup (molto raramente). 
                                                                    Personalmente utilizzo questo software per fare il backup giornaliero dei miei dati e per fare spegnere automaticamente il PC a fine Backup.
                                                                    Da notare che Il software installa un servizio sul PC quindi effettua il Backup anche se non sei "loggato" nel PC (purché ovviamente il PC sia acceso nell'ora programmata).
                                                                    Inoltre IDrive online Backup è in grado di effettuare il Backup anche dei file aperti o bloccati (locked) da Windows.
                                                                    Solitamente i software gratuiti non sono abilitati dal produttore ad essere installati su sistemi operativi SERVER, mentre IDrive online Backup lo permette! Infatti è compatibile ed installabile su Windows XP, Windows 2003 server, 2008 server e 2012 server, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8. 
                                                                    Una chicca di IDrive online Backup è che sebbene nella versione Free offra solo 5 GB di spazio libero, è possibile ampliare gratuitamente questo spazio facendo "promozione". In sostanza puoi acquisire 1GB per ogni nuovo contatto che presenti all'azienda (per un massimo di 18GB) per cui puoi raggiungere in modo permanente e gratuito uno spazio Cloud totale di (5GB+18GB=23GB), per maggiori info vedere la sezione referral.
                                                                    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

                                                                    lunedì 16 settembre 2013

                                                                    Come accedere e controllare un PC da remoto? Scegli fra i molti software e servizi l'alternativa più adatta te!

                                                                    L'accesso remoto ad un computer può essere realizzato principalmente attraverso due tipi di interfacce: 

                                                                    1) Interfaccia testuale 
                                                                    In questo caso l'accesso avviene attraverso sessioni di tipo testuale (Shell) dove si inviano comandi e si ricevono stringhe di caratteri che rappresentano informazioni esclusivamente testuali.
                                                                    Ecco di seguito alcune tecnologie e protocolli utilizzati per realizzare un accesso remoto testuale:
                                                                    2) Interfaccia grafica 
                                                                    Questo tipo di accesso permette di aprire una sessione utente di tipo grafico (Desktop Remoto) su un computer remoto ed interagire con esso utilizzando le risorse (mouse e tastiera) del computer locale.

                                                                    L'accesso tramite Interfaccia grafica è l'accesso più completo ed intuitivo possibile, in quanto crea una sessione utente remota indistinguibile dalla sessione locale. L'utente ha il pieno controllo dell'interfaccia grafica e dell'ambiente operativo, inoltre gli strumenti di input/output locali funzionano come se fossero collegati direttamente al computer remoto.


                                                                    Perché è utile?
                                                                    Ma perché è utile avere a disposizione un accesso remoto ad un computer e poterlo gestire attraverso un secondo computer locale? Ecco alcuni esempi:
                                                                    • In ambito aziendale l'amministratore di un sistema informatico (System Administrator) può avere la necessità di effettuare manutenzione ad uno o più Server (host) posizionati fisicamente in un luogo distante da dove esso lavora, o più semplicemente deve accedere a un server "virtualizzato". 
                                                                    • Sempre in ambito lavorativo potrebbe esserci la necessità di fornire un servizio di Help Desk ai propri clienti effettuando la tele-assistenza remota via internet.
                                                                    • Anche un utente privato può trarre vantaggio in quanto ad esempio può lavorare al Personal Computer (PC) dell'ufficio rimanendo comodamente seduto davanti al proprio PC di casa (tele-lavoro)!

                                                                    TECNOLOGIE E PROTOCOLLI
                                                                    Per implementare l'accesso tramite interfaccia grafica, gli sviluppatori hanno adottato differenti tecnologie e creato appositi protocolli standard, come ad esempio:
                                                                    Tutti questi protocolli prevedono l'installazione di un apposito software server, su un computer "host", ed l'utilizzo di un software client, su un altro computer remoto. La comunicazione tra software client e server permettere di ricevere un'immagine dello schermo (aggiornata in tempo reale) e di inviare input di tastiera e mouse al computer host attraverso una connessione remota. 

                                                                    Per assolvere a tutti questi compiti esistono appositi software e servizi (sia gratuiti che a pagamento) adatti allo scopo.

                                                                    Ma quali sono i sistemi più adatti per accedere e controllare graficamente un PC in Desktop Remoto 

                                                                    A) Accesso remoto via rete locale (LAN)

                                                                    In questo caso puoi controllare a distanza un PC remoto attraverso un altro PC appartenente alla stessa rete locale (LAN)

                                                                    Connessione Desktop Remoto  / Terminal Server
                                                                    E' una tecnologia sviluppata da Microsoft sulla base del protocollo RDP (Remote Desktop Protocol) presente gratuitamente su tutti i sistemi Windows, a partire da XP Professional sino all'odierna versione 10 Professional ed anche nei sistemi Windows Server da 2000 in avanti. 

                                                                    Attenzione: qualunque versione di Windows HOME invece NON permette di attivare questa tecnologia! 

                                                                    Per utilizzare la tecnologia RDP devi prima abilitare la funzione "Accedi da Desktop Remotonel PC host.
                                                                    Ad esempio su Windows 7 clicca sul pulsante Start di Windows, seleziona con il tasto destro del mouse la voce Computer e fai click sull'opzione Proprietà. Nella finestra che si apre, fai click sulla voce Impostazioni di connessione remotaSpunta la voce Consenti connessioni di Assistenza remota al computer e seleziona un’opzione fra "Consenti connessioni dai computer che eseguono qualsiasi versione di Desktop remoto (meno sicuro)" e "Consenti connessioni solo dai computer che eseguono Desktop remoto con Autenticazione a livello di rete (più sicuro)". La prima è meno sicura ma consente di ricevere assistenza remota da qualsiasi versione di Windows, la seconda è più sicura ma consente di ricevere assistenza remota solo da altri computer aventi Windows 7. 

                                                                    A questo punto per controllare a distanza questo PC, attraverso un altro PC, devi solo lanciare il software client Microsoft Connessione Desktop Remoto 
                                                                    Da linea di comando puoi avviarlo tramite il comando: mstsc
                                                                    Da menù invece vai su start -> tutti i programmi -> accessori -> Microsoft Connessione Desktop Remoto 

                                                                    Successivamente devi inserire il nome o l'indirizzo IP del PC che vuoi controllare e le credenziali per l'accesso (nome utente e password). 

                                                                    Microsoft ha rilasciato il Client di connessione (Desktop Remoto) anche per dispositivi Mobili, quindi ora è possibile gestire in remoto il proprio PC anche attraverso uno Smartphone o un Tablet.
                                                                    (Google Play) Microsoft Desktop Remoto per Android (versioni 2.2 o successive)
                                                                    (Apple iTunes) Microsoft Desktop Remoto per Apple iOS (Versioni 6.0 o successive)
                                                                    (Windows Phone) Microsoft Desktop Remoto per Windows Phone (Versioni 8.1 o successive)
                                                                    Inoltre sono disponibili implementazioni del protocollo RDP anche su sistemi Linux (rDesktop, FreeRDP, xrdp)  e MacOS (Microsoft Remote Desktop App)

                                                                    Esistono altri Software (Remote Desktop client), sia gratuiti che a pagamentosu sistemi Windows, Linux, Apple, i quali utilizzano invece la tecnologia Virtual Network Computing (VNC) e, una volta installati sul PC host, permettono di prendere possesso da remoto dei PC assegnati. 
                                                                    Ecco alcuni esempi di questo tipo di software:


                                                                    B) Accesso remoto via Internet

                                                                    Esistono alcuni siti web che offrono servizi via internet sia gratuiti (a volte limitati) che a pagamento, i quali permettono di registrare un account e collegare ad esso uno o più Computer host. Solitamente per "assegnare" i Computer all'account bisogna scaricare ed installare in essi un software apposito (Agent). Infine per utilizzare il servizio ci si autentica via browser web e si sceglie quale PC attivare e utilizzare o controllare in remoto. 
                                                                    Alcuni di questi servizi sono disponibili nei seguenti prodotti fra loro alternativi:
                                                                    Approfondimento su: LogMeIn Free: accesso remoto al tuo PC via internet

                                                                    Aggiornamento 17-06-2014
                                                                    Parallels distribuisce Parallels Access un software che permette di accedere in remoto al tuo Computer Desktop (Apple Mac OS X 10.x o Microsoft Windows 7 / 8.x) attraverso i dispositivi mobili Apple (iPad mini, iPad,  iPad Air, iPhone)Android 4.x
                                                                    Parallels Access può tentare di riattivare da remoto un PC in standby (funzione Wake On LAN).

                                                                    In altri casi è invece sufficiente scaricare e/o installare un software (client/server) da eseguire sia sul PC remoto da controllare, sia sul PC che si utilizza per effettuare l'accesso e il controllo.
                                                                    Ad esempio per attivare una sessione di tele-assistenza è sufficiente che il cliente comunichi all'operatore i codici di login e password indicati sul proprio schermo all'avvio dell'applicazione software e, da quel momento in avanti, l'operatore potrà accedere al PC del cliente e lavorare tranquillamente in remoto per fornire l'assistenza richiesta.

                                                                    Con alcune tipologie di software è possibile anche installare l'applicazione in modo permanente sul PC (host) e accedere immediatamente da remoto senza digitare password e senza che sia presente un utente per l'autenticazione (PC non presidiato).

                                                                    Ecco alcuni esempi di software di accesso remoto via internet:
                                                                    In particolare TeamViewer 10 ha aggiunto una nuova funzionalità che permette di trasferire facilmente file e cartelle tra sistemi remoti utilizzando alcuni tra i più diffusi servizi CloudDropbox, Google Drive, OneDrive e Box.

                                                                    Approfondimenti su:
                                                                    CrossLoop: assistenza remota free

                                                                    ESPERIENZA PERSONALE:
                                                                    In qualità di amministratore di sistema è utile avere più porte di accesso, quindi conviene abilitare l'accesso remoto su tutti i PC della rete attraverso il servizio "Desktop Remoto" di Windows. Inoltre per accedere anche dall'esterno via internet a determinati computer sarebbe opportuno attivare un servizio di accesso remoto via internet come ad esempio LogMein. Per chi non si accontenta e vuole un'ulteriore accesso ai computer attraverso la rete locale, può anche installare sui PC della LAN un software VNC come UltraVNC e affini.

                                                                    Questi software e/o servizi di accesso remoto, spesso possiedono funzioni aggiuntive appositamente pensate per il telelavoro, la tele-assistenza tramite PC o per la gestione e manutenzione dei sistemi informatici. Ecco di seguito alcuni esempi di questo tipo di funzioni 
                                                                    • la Chat per comunicare con il cliente scambiando brevi messaggi di testo.
                                                                    • la funzione di Avvio di un PC spento (Wake On Lan), di Riavvio e di Spegnimento da remoto.
                                                                    • la funzione VOIP per comunicare vocalmente con il cliente.
                                                                    • il Trasferimento File per copiare o sincronizzare file dal PC locale a quello remoto (e viceversa).
                                                                    • la Stampa remota per stampare i file da un computer remoto su una stampante locale. 
                                                                    • la Gestione remota per visualizzare gli eventi, avviare e fermare i servizi del PC remoto.
                                                                    • la Condivisione del Desktop per mostrare ad altri quello che si sta visualizzando sul proprio Desktop.
                                                                    • la possibilità di accedere in remoto utilizzando il proprio smartphone.
                                                                    • le funzioni di ottimizzazione del collegamento per migliorare la qualità o la velocità della connessione, 
                                                                    • la funzione di aggiornamento e monitoraggio remoto che permette di tenere traccia di tutte le caratteristiche hardware e software dei PC host collegati nonché l'aggiornamento del sistema operativo da remoto.
                                                                    Wake On LAN (WOL) 
                                                                    Fra le funzioni che mi affascinano di più c'è sicuramente l'accensione di un PC spento effettuata da remoto (WOL), in particolare via Internet
                                                                    Se sei un System Administrator e gestisci numerose connessioni contemporanee a molteplici computer/server, può esserti utile un software appositamente progettato per questo scopo. Queste applicazioni solitamente permettono di memorizzare una serie di connessioni anche di tecnologie differenti (RDP, VNC, ICA, SSH, Telnet, HTTP/HTTPS, rlogin, RSC ) e di  attivarle rapidamente con un semplice click. Ecco di seguito un paio di esempi di questa tipologia di software:

                                                                    [Remote Desktop Manager] - Con Remote Desktop Manager centralizzi e amministri facilmente tutte le tue postazioni remote. Tutto con un click!

                                                                    [mRemoteNG] un manager di connessioni remote completo e gratuito

                                                                    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

                                                                    AMAZON BANNERS

                                                                    AMAZON ADS