giovedì 21 settembre 2017

Collegare 2 display 📺 a un PC 🖥

Hai un computer desktop in casa o in ufficio, ma vuoi accedere allo stesso computer anche da un'altra zona dell'edificio? 
Allora puoi aggiungere un secondo mouse, una seconda tastiera e un altro display collegandoli tutti e tre allo stesso computer!

In sostanza avrai una postazione principale in cui è posizionato l'unico computer con vicino la solita dotazione di display + tastiera + mouse (primari); poi avrai una postazione remota in cui saranno posizionati esclusivamente display + tastiera + mouse (secondari)
Ora ti mostro come fare ma, prima di precipitarti nell'acquisto di questi nuovi dispositivi, vanno fatte alcune considerazioni:
  • Il tuo computer deve avere un numero di porte USB adeguato alle periferiche da supportare (2 mouse + 2 Tastiere) altrimenti dovrai acquistare una scheda di espansione delle porte USB aggiuntiva e installarla 
  • Il computer deve avere un Sistema Operativo Windows recente ( Windows 7, 8 o 10 )
  • Per gestire 2 Display servono 2 schede grafiche, quindi se il tuo computer ne ha una sola devi acquistarne una aggiuntiva e installarla.
  • In base alla distanza tra la postazione remota e quella principale devi procurarti cavi sufficientemente lunghi per connettere le periferiche remote.

DISPLAY SECONDARIO AGGIUNTIVO
Per molto anni l'uscita video più diffusa per connettere il computer da tavolo (Desktop) al Display è stata la Video Graphics Array (VGA).
Con il passaggio della tecnologia da Tubo Catodico a LCD, nei Display ha iniziato ad essere presente l'uscita video Digital Visual Interface (DVI).
Nel tempo sono nate ulteriori tecnologie di connessione che hanno avuto alterne fortune come DisplayPort e High-Definition Multimedia Interface (HDMI).
I produttori di computer, per aumentare il grado di compatibilità dei loro prodotti, hanno iniziato a dotarli di una doppia (o tripla) scheda video con uscite differenti come ad esempio: uscita VGA + Display Port ,uscita VGA + HDMI, uscita VGA + DVI, doppia uscita DVIecc.
Schda madre con uscite Video VGA + DVI + HDMI
Per gestire 2 Display servono 2 schede grafiche, quindi, se sei fortunato e il tuo computer ha già due uscite video, devi solo individuare il tipo di uscita che utilizza.
Se invece il tuo computer ha una sola scheda grafica, allora devi acquistarne una aggiuntiva e installarla all'interno di uno slot di espansione. 
Naturalmente devi acquistare una scheda grafica compatibile con il tipo di slot presente nel tuo PC.


Come soluzione alternativa puoi acquistare una scheda grafica esterna da collegare al computer tramite cavo USB. Questo tipo di scheda è più facile da installare perché basta collegarla ad una porta USB del PC libera e aggiornare i driver software, inoltre è l'unica strada percorribile su un notebook o laptop dotato di una sola uscita video. 


A questo punto devi calcolare la distanza che dovrà percorrere il cavo di collegamento tra il PC e il secondo Display.
Se vuoi estendere il primo Display posizionando il secondo al suo fianco sarà sufficiente un classico cavo da 1 metro. 
Se invece vuoi posizionare il Display a 15 o 20 o 50 metri di distanza, devi tenere presente che difficilmente il cavo percorrerà quella distanza in linea retta, quindi dovrai acquistare un cavo video sufficientemente lungo per coprire angoli e aggirare ostacoli

Con i cavi VGA si possono raggiungere anche 50 metri di distanza.

I cavi DVI sono solitamente più costosi a parità di distanza percorsa.


Ecco poi i cavi HDMI


Devi collegare il secondo Display alla scheda grafica secondaria attraverso il cavo prescelto. 
Per vedere la stessa immagine su entrambi gli schermi devi configurare  la funzione Proietta presente sui moderni sistemi Windows (7, 8 e 10)

Su Windows 7 
  • Premi il Tasto Logo Windows + P sulla tastiera
  • Seleziona l'opzione "Duplica" fra le quattro disponibili (vedi immagine)

Su Windows 8 
  • Premi il Tasto Logo Windows + P sulla tastiera
  • In Aspetto e personalizzazione, clicca su Modifica risoluzione dello schermo
  • Fai clic su Progetto per un secondo schermo
  • scegli la voce "Duplicare"

Su Windows 10
  • Premi il Tasto Logo Windows + P sulla tastiera
  • Nel Centro notifiche clicca la funzione Proietta 
  • scegliendo la voce "Duplica" (vedi immagini)

In questo modo la stessa immagine del desktop verrà proiettata in modo identico sul Display primario e su quello secondario.


TASTIERA E MOUSE SECONDARI AGGIUNTIVI
Tieni presente che i moderni sistemi operativi Windows possono gestire più sistemi di input contemporaneamente (2 mouse e 2 tastiere collegate allo stesso computer). Pertanto puoi collegare al computer la tastiera e il mouse secondari utilizzando le porte USB.
Purtroppo lo standard USB impone limitazioni molto esigue sulla lunghezza dei cavi. 
I dispositivi conformi alle specifiche Usb 1.1 prevedono una lunghezza massima del cavo fra i 3 e i 5 metri a seconda della velocità di connession,e, mentre le specifiche Usb 2.0 sono uniformemente bloccate a 5 metri di lunghezza massima. Inoltre tastiera e mouse hanno spesso cavi che non superano il metro e mezzo di lunghezza, quindi il problema maggiore consiste nel coprire la distanza fra le due postazioni (principale e remota) utilizzando opportune prolunghe USB (maschio/femmina) o USB extender sufficientemente lunghi. 
Ne esistono di differenti tecnologie per raggiungere distanze sempre maggiori (anche 30 metri): in rame con amplificatore di segnale, con cavo ethernet, o con cavo in fibra ottica. Ecco alcuni esempi:
    

I computer più recenti hanno almeno 4 porte USB, ma nel caso non ne avessi a sufficienza, puoi acquistare una scheda di espansione interna per aumentarne il numero.


Se la distanza fra le due postazioni non è troppo elevata, puoi evitare di utilizzare i cavi e acquistare un secondo kit tastiera+mouse di tipo wireless o bluetooth da collegare allo stesso computer.

Anche in questo caso ne esistono vari tipi e garantiscono distanze anche di 15 o 20 metri, se non ci sono ostacoli o interferenze che riducono la potenza del segnale. Il vantaggio è quello di evitare la stesura di cavi di collegamento.

ESPERIENZA PERSONALE:
Ho utilizzato un Mini PC dotato di doppia uscita video (VGA + Display port) e di 4 porte USB con S-O.Windows 10. La postazione remota era a circa 5 metri di distanza in linea d'aria ma ho dovuto utilizzare un cavo VGA da 20 metri per raggiungere il Display secondario passando aderente alle pareti. Per Tastiera e Mouse ho seclto un Kit Wireless che copriva agevolmente i pochi metri di distanza. 
Se non hai abbastanza porte USB ti consiglio di evitare di utilizzare replicatori di porte esterni (USB HUB) a cui collegare tutte le periferiche (2 tastiere + 2 mouse) in quanto è probabile che l'HUB non riesca ad alimentare correttamente tutte le periferiche.

SE FAI ACQUISTI SU AMAZON LEGGI COME RISPARMIARE AL MASSIMO QUI: "💰 Tutti i trucchi per risparmiare su AMAZON"
©RIPRODUZIONE RISERVATA

AMAZON PRIME e PRIME VIDEO