martedì 28 ottobre 2014

Come accendere e avviare un computer da remoto col Wake On LAN?

Hai una serie di computer collegati in rete locale è vuoi accenderli tutti da una sola postazione? ... SI PUO' FARE !!!

Per riuscire in questa "magia" il metodo più diffuso è quello di ricorrere allo standard ethernet chiamato Wake On LAN (WOL)

Ciascun Personal Computer (PC), che vuoi accendere da remoto, può trovarsi in uno stato di spegnimento totale, ibernazione o sospensione, l'importante è che la scheda di rete sia effettivamente alimentata da corrente elettrica attraverso la scheda madre


Su ogni computer devi quindi effettuare poche semplici passi:


1) ABILITARE IL COMPUTER AL "WOL"
Quasi tutte le schede di rete moderne aderiscono allo standard WOL, tuttavia esso deve essere preventivamente abilitato accedendo al BIOS della scheda madre (motherboard) del Computer. 
Se la scheda di rete è integrata nella motherboard, sarà sufficiente entrare nel BIOS, premendo il tasto corrispondente all'avvio del PC (in genere "DEL" o "F10"), e nella sezione "Power Management", abilitare la voce corrispondente e salvare la nuova configurazione. 
Ogni produttore di BIOS nomina questa funzione in modo differente, per cui ecco di seguito un elenco non esaustivo di definizioni pressoché equivalenti:
  • Wake By LAN
  • WAKE UP BY PCI PME
  • Wake Up On PME
  • Wake Up By PCI Card
  • [SuperMICRO] Wake-Up by PME
  • WOL
  • Resume On PME
  • Resume On PCE Wake
  • Resume On LAN(MAC)
  • Power Up On PCI Card
  • [ASUS] Power On By PCI Devices
  • [ASUS] Power On By PCIE Devices
  • [Legend QDI] Wake Up on LAN
  • [AZZA] Power On by PCI Card
  • [AZZA] Modem/LAN Resume
  • [eeePC] Onboard LAN boot rom
Cavetto Wake Up LINK
Se invece la scheda di rete è inserita in uno slot EISA, oppure in uno slot PCI con standard inferiore alla versione 2.2, allora è necessario inserire anche un apposito cavetto (WakeUp Link) di collegamento aggiuntivo tra la scheda di rete e la motherboard
L'introduzione della revisione 2.2 del PCI ha aggiunto il supporto ai PME (Power Management Events) che permette alle schede PCI di scambiare segnali anche a computer spento senza bisogno di alcun cavetto.
Il funzionamento di questo servizio richiede l'utilizzo di un alimentatore ATX con un connettore +5 Volt Stand By (+5Vsb) che eroghi almeno 1 Ampere (in alcuni casi bastano +720mA).

Attenzione: in certe situazioni il BIOS non fa quello che dovrebbe nonostante sia abilitato! Una soluzione può essere quella di prendere nota delle impostazioni di tutte le voci di configurazione del BIOS, resettarlo togliendo anche la batteria tampone per qualche minuto, e poi reinserire nuovamente tutte quante le impostazioni. 



A volte può essere rendersi necessario abilitare manualmente la funzione WOL anche da Sistema Operativo
Ad esempio, su Microsoft Windows XP e Vista, devi cliccare con il tasto destro del mouse su Risorse del computer (o Computer, in Windows Vista), scegliere Proprietà, poi la scheda Hardware (nel caso di Windows XP) quindi cliccare su Gestione periferiche (Gestione dispositivi in Vista). 
All'interno della scheda Risparmio energia, devi attivare la casella Consenti alla periferica di interrompere lo standby del computer
Nella scheda Avanzate, devi verificare che sia abilitata (Enable) la voce relativa alla attivazione del WOL. Ogni produttore di schede personalizza questa funzione con nomi differenti (italiani o inglesi), ad esempio: 
  • WakeOnLAN from PowerOff 
  • Wake from Shutdown 
  • Capacità di attivazione
  • Funzionalità di attivazione
Se presente, devi impostare la voce Wake-Up capabilities sul valore Magic packet.


2) COLLEGARE I COMPUTER IN RETE LOCALE
Ogni PC deve essere collegato in rete locale LAN (Local Area Network) con cavo Ethernet (RJ-45). Leggi per maggiori informazioni: Come collegare 2 PC insieme in rete LAN e farli comunicare fra loro? E se sono più di due? 

3) INDIVIDUARE IL "MAC ADDRESS"
Per ogni PC devi individuare il relativo indirizzo di rete MAC (Media Access Control). Questo indirizzo è univoco per ogni scheda di rete (di ogni PC) e ha l'aspetto di una sequenza di 6 numeri esadecimali (ad esempio: 00-50-FC-A0-67-2C).
Per individuare il MAC address premi il tasto Windows + R e digita cmd, si aprirà il prompt dei comandi e lì digita: ipconfig /all
Cerca la voce "scheda Ethernet connessioen alla rete locale (LAN)" e individua la voce "indirizzo fisico" che indica il MAC address della scheda di rete. Premi il tasto destro sulla finestra del prompt e clicca su Seleziona, ora puoi selezionare il MAC address col cursore e premendo Invio verrà copiato negli appunti del sistema.

4) VERIFICARE CHE IL COMPUTER SIA IN STANDBY
Il computer da accendere deve essere collegato ad una presa di corrente alimentata (!), cioè la corrente deve arrivare sino all'alimentatore del PC. Verifica che il pulsante dell'alimentatore del PC (posto sul retro) sia in posizione "ON". Se utilizzi anche una multi-presa con interruttore, verifica che il relativo pulsante di accensione sia su "ON".
Il computer può essere completamente spento, oppure può trovarsi nel cosiddetto stato di "ibernazione" (Windows) o  "sospensione" (Mac OS X). Per verificare che la scheda di rete sia alimentata (in stand-by) verifica che i led della scheda di rete siano illuminati.

5) SCARICARE IL SOFTWARE DI WAKE UP
Per accendere tutti i computer devi avere un PC che funziona da "capo", collegato alla stessa rete LAN, e dal quale invii il comando di "risveglio" a tutti gli altri. Nel computer "capo" devi installare un piccolo software di risveglio "WAKE UP" e devi indicare il MAC address di ogni computer che vuoi risvegliare.
Ecco alcuni software gratuiti:
  • WOL Magic Packet Sender : Una volta scaricato ed installato basta inserire il codice MAC della scheda di rete e l'indirizzo IP relativi al computer da accendere e poi premere il pulsante verde SEND. Dopo pochi istanti il computer verrà "risvegliato". Con WOL Magic Packet Sender è possibile salvare più configurazioni, ad esempio per molteplici computer, e richiamarle all'occorrenza in un secondo momento.

  • Nirsoft - WakeMeOnLan: Questo software gratuito permette di scansionare tutta la rete LAN per individuare gli indirizzi IP e anche gli indirizzi MAC dei dispositivi attivi e presenti nella rete. Inoltre permette di salvare la lista di computer per un utilizzo successivo e può "risvegliare" i dispositivi spenti sia cliccando sul singolo computer della lista, sia inviando un comando di accensione a tutti i computer della lista.
Nota di cronaca: Un tempo neanche troppo lontano, i computer viaggiavano su Internet utilizzando esclusivamente i MODEM collegati alla normale linea telefonica. Alcuni produttori di Hardware avevano quindi predisposto i BIOS delle loro schede madri affinché permettessero di "Accendere il Computer effettuando una chiamata sul modem" 
L'opzione che permette di accendere un Computer quando è in modalità Soft-off e arriva una chiamata esterna sul modem, viene denominata in vari modi, ecco un elenco non esaustivo:
  • [ASUS] Wake/Power Up On Ext. Modem
  • [ASUS] Power Up On External Modem Act
  • [SuperMicro] Modem Ring Resume
  • [Legend QDI] Modem Ring Resume
  • [AZZA] Modem/LAN Resume

ESPERIENZA PERSONALE:
Nella mia abitazione possiedo un computer desktop (più potente) posizionato al secondo piano dell'edificio e un notebook (meno potente) solitamente "stanziale" al piano terra. Entrambi sono collegati in rete locale utilizzando un router Wi-Fi e un sistema PowerLAN, (Leggi anche: Come collegare 2 PC insieme in rete LAN e farli comunicare fra loro? E se sono più di due?). Il desktop solitamente è spento, ma quando voglio utilizzarlo, per evitare di salire e scendere 2 piani di scale, lo accendo da remoto inviandogli un comando WOL dal notebook, con WOL Magic Packet Sender. Subito dopo utilizzo il desktop a distanza, lavorando sempre sul notebook, attraverso una Connessione Desktop Remoto (Leggi anche: Come accedere e controllare un PC da remoto? Scegli fra i molti software e servizi l'alternativa più adatta a te!)

In ambito lavorativo invece, ho utilizzato il WOL per ri-accendere un disco di rete. Nello specifico si tratta del FreeNAS ospitato sull'Acer Veriton 7600 GT di cui parlo qui: FreeNAS 9.1.1: Un disco di rete Open Source di alta qualità

Per attivare il Wake On Lan sul Veriton 7600 GT devi:
  • abilitare da BIOS la funzione "WAKE UP BY PCI PME"
  • scaricare un software per l'invio del Magic Packet; io ho usato WakeMeOnLan. 
  • scansionare tutta la rete interna per recuperare gli indirizzi IP dei dispositivi oppure inserire l'indirizzo IP specifico di FreeNAS per catturare l'indirizzo MAC della sua scheda di rete. Una volta che hai memorizzato e salvato Indirizzo IP e MAC puoi lavorarci anche successivamente.
Spegni completamente FreeNAS poi con WakeMeOnLan invii il messaggio di Wake UP. Dopo alcuni minuti (che dipendono molto dalla potenza della macchina) FreeNAS "magicamente" si risveglierà!
©RIPRODUZIONE RISERVATA